Gina Carano torna a parlare del licenziamento da Star Wars e della sua amicizia con Pedro Pascal

Di Michele Vivante 4 Min di lettura

Gina Carano ha recentemente raccontato cosa ha passato dopo essere stata licenziata dalla Disney e dalla Lucasfilm dal franchise di Star Wars, intervenendo allo stesso tempo sulla sua relazione con la star di The Mandalorian, Pedro Pascal.

Come sapranno certamente i fan, la Carano sta facendo causa alla Disney per il suo licenziamento e, durante un’intervista con The Hollywood Reporter, ha raccontato cosa ha provato nell’apprendere la notizia del suo licenziamento online, come tutti noi, e come sia rimasta scioccata dal fatto che la Disney l’abbia chiamata in causa in modo specifico.

Dopo il licenziamento da Star Wars e una causa alla Disney, Gina Carano torna a parlare del suo licenziamento

“Mi sono sdraiata e ho pianto e pianto. Mi sono raggomitolata in una posizione fetale. Non è che non pensassi che una cosa del genere potesse accadere. È che non potevo immaginare che avrebbero rilasciato questa dichiarazione orribile su di me dopo aver lavorato con me – la più potente società di intrattenimento del mondo che dice questo su di me”.

La dichiarazione della Disney recitava: “Gina Carano non è attualmente impiegata presso la Lucasfilm e non è previsto che lo diventi in futuro. Tuttavia, i suoi post sui social media che denigrano le persone in base alla loro identità culturale e religiosa sono ripugnanti e inaccettabili”.

La Carano ha poi parlato dei vari corsi di formazione e degli sforzi che la Disney le ha chiesto di fare in seguito al caso scoppiato dopo che l’attrice aveva messo “beep/bop/beep” nel suo profilo Twitter come pronome.

“Mi sono chiesta ‘qual è la cosa meno offensiva che tu possa mai fare?’ Ed è come se quella fosse la cosa meno offensiva. E poi… ci sarebbero stati così tanti troll, bot e hater aggressivi e probabilmente molti giovani fuorviati che amano fare i prepotenti”. E così quando qualcuno mi diceva qualcosa di cattivo, io gli facevo “bip bip” perché mi sembrava la cosa più carina. Tutti i miei co-protagonisti maschili sono aggressivi e dicono qualcosa, mentre io sono qui a fare “bip bip” alla gente. E sono io quella che viene licenziata?”.

gina carano cara dune the mandalorian

L’attrice ha anche raccontato di come Pedro Pascal, che ha una sorella trans, le abbia parlato del movimento trans: “Mi diceva: ‘Metti #transrights nel tuo feed. Fallo e ti lasceranno in pace”. Ma lei non l’ha fatto “perché non è il mio stile, mettere hashtag di qualsiasi cosa. Non ho nemmeno intenzione di mettere #TrumpsRights”.

Carano ha definito il loro rapporto “stretto” e ha raccontato che Pascal l’ha contattata dopo la recente scomparsa dell’attore Carl Weathers. Ha detto:

“Io e Pedro eravamo così vicini. Lui sa al 1000% che non sono omofoba o transfobica. Mi ha mandato un messaggio dopo la morte di Carl Weathers. Abbiamo avuto la nostra conversazione ed è stata bellissima. Una cosa che mi ha detto è stata: ‘Grazie. Tu e Carl Weathers siete sempre stati dei protettori’. E lui sa cosa significa, e io so cosa significa, e vorrei poter dire perché. In pratica abbiamo sottointeso la frase “Non vedo l’ora di abbracciarti”. ”

Condividi questo articolo