Lucca Collezionando 2024 si tinge di noir con Carlo Lucarelli come ospite

Di Salvatore Miccoli 5 Min di lettura

“Questa storia parla di un festival, un festival vintage-pop, che ormai da qualche anno anima la primavera lucchese. È la storia di un pubblico appassionato, di passioni e collezioni, di autori e autrici amati da lettori e lettrici. E di uno scrittore, sceneggiatore, conduttore e autore che con il suo lavoro ci ha mostrato tutte le sfumature del noir e del crimine, tra fatti di cronaca, misteri e indimenticabili personaggi letterari. Inizia il 23 marzo 2024 a Lucca… ma questa è un’altra storia”.

Non si poteva ovviamente esimersi dal parafrasare gli indimenticabili incipit con cui il mitico Carlo Lucarelli iniziava le puntate della sua trasmissione “Blu Notte”, con il famoso scrittore e sceneggiatore che sarà ospite dell’edizione 2024 di Lucca Collezionando, l’appuntamento primaverile più amato dagli appassionati di collezionismo, fumetto, gioco, e di tutte le forme di divertimento “slow”, godute a un ritmo più lento.

Lucarelli a Lucca Collezionando 2024 con la graphic novel Julian

Sabato 23 e domenica 24 marzo torna infatti la fiera organizzata da Lucca Crea (società che organizza anche Lucca Comics & Games), in collaborazione con il Comune di Lucca, giunto alla sua settima edizione. E proprio in questa prestigiosa cornice, Carlo Lucarelli ha scelto di presentare Julian, la graphic novel pubblicata da Cut-Up Publishing da lui scritta insieme a Stefano Fantelli, con i disegni di Marcello Mangiantini e i colori di Letizia Castagna. L’autore e l’editore hanno scelto questa cornice per un’anteprima assoluta: il titolo arriverà infatti nelle librerie e negli store online nel mese di giugno.

Carlo Lucarelli in veste di ospite di Lucca Collezionando 2024 è occasione straordinaria per il pubblico di incontrare l’autore, presente allo stand di Cut-Up Publishing, che con il suo stile unico accompagna alla scoperta di crimini e misteri insoluti che hanno segnato la cronaca degli ultimi decenni; creatore di universi letterari in cui gli stili e i generi si uniscono in una felice connessione, regalando brividi ed emozioni forti.

Anche in questa edizione, Lucca Collezionando si distinguerà per le opportunità offerte al pubblico di godere di una fiera incentrata sull’incontro con ospiti speciali, l’approfondimento, il tempo da trascorrere assaporando fino in fondo le proprie passioni, tramandate di generazione in generazione. Tra i primi ospiti già annunciati, oltre a Carlo Lucarelli anche Daniele Caluri, autore dell’originale poster di questa edizione, e Giancarlo Alessandrini, maestro del fumetto italiano conosciuto in particolare per essere il “papà” visivo di Martin Mystère, di cui è creatore grafico, autore di tutte le copertine e disegnatore principale per un lungo periodo.

Ulteriori novità, ospiti ed eventi saranno annunciati nelle prossime settimane in una vera e propria road to Lucca Collezionando anche tramite la sezione notizie del sito web della manifestazione.

Chi è Carlo Lucarelli?

Nato a Parma il 26 ottobre 1960, Carlo Lucarelli è uno scrittore, autore televisivo e sceneggiatore.

Dal 1990 a oggi ha pubblicato oltre 20 romanzi, diversi saggi e raccolte di racconti. Per Einaudi ha pubblicato la serie di romanzi con protagonista l’Ispettrice Grazia Negro, la serie con l’Ispettore Coliandro, quella con il Commissario De Luca e la serie di romanzi storici ambientati durante il periodo coloniale. L’ottava vibrazione, Albergo Italia, Il tempo delle Iene.

Per la RAI è stato autore e conduttore del programma Blu Notte. Su Sky Arte HD ha scritto e condotto Muse Inquietanti, Inseparabili – vite all’ombra del genio e In compagnia del lupo – il cuore nero delle fiabe. Dal 2017 è presidente delle Fondazione Emiliano-Romagnola per le Vittime dei Reati. Tra le sue opere anche Cornelio, il fumetto di Carlo Lucarelli attualmente pubblicato in volumi da libreria da Cut-Up Publishing. Insieme a Stefano Fantelli ha scritto la graphic novel Julian, disegni di Marcello Mangiantini (Cut-Up Publishing, 2024).

Condividi questo articolo